Logo

Aiuti concreti alla cultura dal CDM

“Il Consiglio dei Ministri ha approvato ulteriori misure in aiuto al turismo e alla cultura, settori duramente colpiti dalla diffusione del Coronavirus e dai provvedimenti adottati per contenere il contagio”. Così il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, al termine del Consiglio dei Ministri che ha varato un decreto legge per sostenere, tra gli altri, i lavoratori e le imprese del settore turistico e culturale.
“Gli interventi - sottolinea Franceschini -  tengono conto delle numerose istanze delle associazioni di categorie di questi settori con cui abbiamo avuto una stretta interlocuzione in queste settimane. Dalle indennità ai lavoratori dei diversi comparti, al fondo di emergenza per lo spettacolo, il cinema e l’audiovisivo, fino al sostegno per alberghi e imprese turistiche, sono numerose le misure messe in campo dal Governo per sostenere in questa prima fase l’industria culturale, creativa e il turismo, uno dei principali motori del Paese”.
I provvedimenti approvati integrano e rafforzano le misure per il turismo contenute nel primo decreto con cui il governo ha previsto la sospensione dei versamenti previdenziali e contributivi per alberghi agenzie e tour operator di tutta Italia e la possibilità per le agenzie di rimborsare i clienti con un voucher.

Carlo Fontana (Presidente AGIS) parla di un “importante passo di sostegno concreto alle imprese fortemente colpite dalla crisi determinata dall’emergenza sanitaria”. Anche Filippo Fonsatti presidente di Federvivo, ringrazia il ministro Franceschini e tutta la dirigenza del Mibact per aver accolto in toto le richieste che arrivavano dalle sale e dai lavoratori e rese note nella lettera dell’Agis dell’11 marzo scorso.

Le slide riepilogative degli interventi previsti sono scaricabili a questo link in formato .pdf

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.