Logo

David 2020: Bellocchio trionfa e Franceschini "riaccende" la speranza dei cinema

Quella della serata di venerdì 8 maggio è stata un'edizione unica del David di Donatello. I premi sono stati assegnati a protagonisti, registi e maestranze in collegamento video con un'inedita formula "a distanza". Ci sono stati i doverosi omaggi ad Alberto Sordi, Federico Fellini e il sentito David alla carriera a Franca Valeri. Marco Bellocchio ha trionfato col suo "Il traditore" (miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura e miglior attore, sia protagonista che non protagonista). Molti riconoscimenti "tecnici" (cinque) al "Pinocchio" di Matteo Garrone.
Un messaggio di sostegno e speranza è arrivato in apertura di serata dal presidente Mattarella e, in chiusura, c'è stato anche l'impegno del ministro Franceschini: «Lunedì incontrerò il mondo del cinema, quest'estate le piazze possono diventare grandi arene»...
Durante la serata tanti cinema, in tutta Italia, hanno acceso le proprie insegne o i propri schermi per ricordare al pubblico che l'appuntamento col grande cinema in sala è solo rimandato!


Ecco tutti i premi assegnati:

  • Miglior Film: Il Traditore, diretto da Marco Bellocchio
  • Miglior Regista: Marco Bellocchio per Il Traditore
  • Miglior Regista Esordiente – Premio Gian Luigi Rondi: Phaim Bhuiyan per Bangla
  • Migliore Sceneggiatura Originale: Il Traditore scritto da Marco Bellocchio, Ludovica Rampoldi, Valia Santella e Francesco Piccolo
  • Miglior Sceneggiatura Non Originale: Martin Eden scritta da Martin Eden, Maurizio Braucci, Pietro Marcello
  • Migliore Produttore: Il primo Re, Groenlandia, Rai Cinema, Gapbusters, Roman Citizen
  • Miglior Attore Protagonista: Pierfrancesco Favino per Il Traditore
  • Migliore Attrice Protagonista: Jasmine Trinca per La dea fortuna
  • Migliore Attrice Non Protagonista: Valeria Golino per 5 è il numero perfetto
  • Miglior Attore Non Protagonista: Luigi Lo Cascio per Il Traditore
  • Miglior Fotografia: Daniele Ciprì per Il Primo Re
  • Migliore Musicista: Il Flauto Magico di Piazza Vittorio - L’orchestra di Piazza Vittorio
  • Miglior Canzone Originale: La dea fortuna - Che vita meravigliosa, Musica e Testi di Antonio Diodato, interpretato da Antonio Diodato
  • Migliore Scenografo: Dimitri Capuani per Pinocchio
  • Migliori Costumi: Massimo Cantini Parrini per Pinocchio
  • Miglior Truccatore: Dalia Colli e Mark Coulier per Pinocchio
  • Miglior Acconciatore: Francesco Pegoretti per Pinocchio
  • Migliore Montatore: Francesca Calvelli per Il Traditore
  • Miglior Suono: Il primo re - Presa diretta: Angelo Bonanni Microfonista: Davide D’Onofrio Montaggio: Mirko Perri Creazione Suoni: Mauro Eusepi Mix: Michele Mazzucco
  • Migliori Effetti Visivi: Theo Demeris e Rodolfo Migliari per Pinocchio
  • Miglior Documentario: Selfie di Agostino Ferrante
  • Miglior Film Straniero: Parasite
  • Miglior Cortometraggio: Inverno di Giulio Mastromauro
  • David Giovani: Mio fratello insegue i dinosauri di Stefano Cipani
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.