Logo

Manovra, Franceschini: crescono le risorse per Turismo e Cultura

“Continua a crescere l’impegno per turismo e cultura con le misure contenute nella manovra di bilancio”. Così il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini presenta le principali misure varate stanotte. Il complesso delle misure decise dal Cdm - si legge nella nota del Mibact - prevede il forte rafforzamento di alcuni investimenti strategici, dalla tutela del patrimonio culturale, al rafforzamento delle misure per il cinema e lo spettacolo dal vivo, agli interventi per le strutture ricettive, le agenzie di viaggio e le tutele per i lavoratori. Le voci del bilancio del Mibact sono caratterizzate da un segno più. Da sottolineare: la possibilità di spendere il bonus vacanze fino al 30 giugno 2021 (per chi lo avrà scaricato entro il termine già previsto del 31/12/2020); la proroga al 31/12/2021 del Bonus facciate (il credito di imposta del 90% per le spese sostenute per il restauro e il recupero delle facciate degli edifici); il rafforzamento del cinema e audiovisivo  con ulteriori 240 milioni di euro annui sull’apposito Fondo che consentirà di rendere permanente l’aumento straordinario del tax credit introdotto nel 2020; il potenziamento strutturale del Fus con altri 50 milioni. Con i residui non spesi del Bonus vacanze verrà finanziato il prolungamento nel 2020 delle misure di sostegno a lavoratori e imprese del settore turismo, che saranno invece coperte nel 2021 con una parte significativa del fondo di 4 miliardi per i settori più colpiti dalle conseguenze dell’epidemia. “Ogni intervento - dichiara il ministro Franceschini- sarà discusso e concordato con le organizzazioni del settore turismo”.

Roma, 18 ottobre 2020
Ufficio Stampa MiBACT

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.