Logo

Teatro per l’infanzia e la gioventù | 2-5 maggio 2017




5 nuovi spettacoli
 di teatro per l’infanzia e la gioventù saranno presentati durante Segnali Festival Teatro Ragazzi, a Milano dal 2 al 5 maggio 2017.

 

Mercoledì 3 maggio, ore 11.00
TEATRO VERDI, Milano

IL TEATRO PROVA

T-Rex. Gli amici non si mangiano
drammaturgia Silvia Gilardi
con Stefano Mecca e Romina Alfieri
regia Francesca Poliani
scenografia Giulia Breno
musiche Ottavia Marini
luci Marco Raineri
costumi Marilena Burini



Un T-Rex e un topolino possono andare d’accordo? No, non possono, sono troppo diversi! Il T-Rex mangia il topolino. O forse no? Il T-Rex e il topolino giocando con il cibo e la cucina scopriranno un sentimento che trasforma il difficile in facile, l’impossibile in “si può fare”. E’ un sentimento che vince ogni paura: l’amicizia.
E tutti lo sanno che gli amici non si mangiano.

Contatti    
T. 035 4243079 | [email protected] | www.teatroprova.com

 

Mercoledì 3 maggio, ore 19.30
TEATRO VERDI, Milano

LUNA E GNAC TEATRO - ASSOCIAZIONE RETROSCENA

Ruote rosa
con Michele Eynard e Federica Molteni
drammaturgia e regia Carmen Pellegrinelli
scenografie Enzo Mologni
musiche originali Pablo Leoni



La straordinaria storia di Alfonsina Morini Strada, protagonista di mirabolanti imprese sportive. Quando le convenzioni vogliono la donna moglie, madre e casalinga, Alfonsina ha la spudoratezza di montare una bici da uomo e andarsene in giro a sfidare tutti. Sarà l’unica donna a partecipare a un Giro d’Italia, quello del ’24, trasformando la bicicletta in uno strumento di contestazione, di libertà di pensiero, di rivendicazione del corpo femminile.

Contatti
T. 328 9079108 | [email protected] | www.lunaegnac.com

 

Giovedì 4 maggio, ore 11.00
Bì La Fabbrica del Gioco e delle Arti, Cormano (MI)

TEATRO DEL BURATTO

Becco di rame
di Alberto Briganti
ideazione e messa in scena Jolanda Cappi, Giusi Colucci, Nadia Milani, Matteo Moglianesi, Serena Crocco
supervisione all’animazione Giusi Colucci
scenografie e pupazzi Chiara De Rota e Linda Vallone
direzione di produzione Franco Spadavecchia



Lo spettacolo si rivolge al pubblico dei bambini e delle famiglie e narra la storia di un oca che perde il becco lottando con una volpe per difendere il pollaio. Il veterinario del paese è riuscito a salvarla e a ricostruirle il becco con una protesi di rame. La storia vera di Becco di Rame sarà raccontata utilizzando la tecnica del teatro su nero, i pupazzi, la musica e la parola trattando temi importanti: diversità, disabilità, fisicità diversa e rispetto.

Contatti
Lucy Salvati T. 349 2839847 | [email protected] | www.teatrodelburatto.it

 

Giovedì 4 maggio, ore 17.00
Teatro Sala Fontana, Milano

PANDEMONIUM TEATRO

Via da lì - Storia del pugile zingaro
diretto e interpretato da Walter Maconi
drammaturgia Walter Maconi e Lucio Guarinoni
collaborazione alla messa in scena nucleo artistico storico del Pandemonium Teatro (Tiziano Manzini, Albino Bignamini, Lisa Ferrari)
costumi Emanuela Palazzi
consulenza musicale e fonica Max Giavazzi                     
luci Carlo Villa



Una storia incredibile, dove sport, successo, fama, politica, cieco furore ideologico, distruzione si abbracciano togliendo il respiro. Una “piccola” vicenda umana dentro quell’affresco tragico che fa male guardare, ma si deve: il genocidio di intere etnie, culture e diversità ad opera dei nazisti. Un pugile tedesco, un grande campione, dal paradiso terrestre viene gettato nell’inferno: non era un puro ariano. Una storia che speriamo dia ai ragazzi uno sguardo inedito e un rinnovato sentimento di ripulsa verso l’orrore più grande del ‘900.

Contatti
T. 035 235039 | Fax 035 235440 | [email protected] | [email protected] | www.pandemoniumteatro.org

 

Venerdì 5 maggio, ore 11.00
Teatro Sala Fontana, Milano


IL TELAIO
Nido
drammaturgia e regia Angelo Facchetti
con la collaborazione di Silvia Mazzini
coreografie Alessandro Mor
elaborazione musicale Alberto Forino
scenografie e costumi Giuseppe Luzzi
scenotecnica Mauro Faccioli



Una coppia di gazze vive felice e affiatata. Questa loro armonia genera un uovo. Perfetto. Bellissimo. La cosa più preziosa. Pieni di felicità si chiedono come accoglierlo nel migliore dei modi e così cominciano a costruire un nido. Come faranno? Che cosa utilizzeranno per questa costruzione? Quali forme, quali colori, quali oggetti? Cosa serve e cosa è inutile? Soprattutto: cosa è essenziale?

Contatti
T. 030 46535 | [email protected] | www.teatrotelaio.it


 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.