Logo

David di Donatello. Le candidature

Presentate le candidature ai Premi David di Donatello 2019 dei film usciti al cinema dal 1° gennaio al 31 dicembre 2018, votate dal 8 al 31 gennaio 2019 dai componenti la Giuria dell'Accademia:

Dogman di Matteo Gararone si aggiudica 15 candidature, seguito da Capri- Revolution di Mario Martone con 13 e da Chiamami col to nome con 12; è la prima volta che Luca Guadagnino  viene nominato ai David di Donatello. 12 nomination per Loro di Paolo Sorrentino, 9 ciascuno rispettivamente per Lazzaro Felice di Alice Rohrwacher e Sulla mia pelle di Alessio Cremonini e 7 per Euforia di Valeria Golino: per la prima volta due registe sono presenti sia nella cinquina del miglior film che in quella della miglior regia.
Ennio Fantastichini ha ricevuto la candidatura postuma per la sua interpretazione in Fabrizio De André – Principe libero, il film che vede anche Luca Marinelli  nominato come miglior attore protagonista e il regista Luca Facchini tra gli esordienti.
Valerio Mastandrea si porta a casa ben tre candidature: per il debutto alla regia con Ride come attore non protagonista in Euforia e come sceneggiatore de La profezia dell'armadillo insieme a Oscar Glioti, Valerio Mastandrea e Zerocalcare.

I premi David di Donatello verranno consegnati a Roma mercoledì 27 marzo, con una cerimonia in diretta su Rai1.

Tutte le candidature David di Donatello 2019

Valeria Golino

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.