Logo

Rete delle arti sceniche

Cantone Ticino, Cantone ValleseRegione Lombardia continuano a promuovere lo scambio culturale transfrontaliero in linea con gli obiettivi del programma Viavai. Nel biennio 2017-2018, i tre partner, con la collaborazione di Pro Helvetia e AGIS lombarda, hanno sviluppato il progetto Reti delle arti sceniche per la diffusione di opere di teatro, danza e performance. Il progetto offre ad artisti e compagnie provenienti dalle regioni partner la possibilità di presentare le proprie produzioni negli altri territori coinvolti.

Le proposte sono state valutate e scelte da una commissione composta da 11 direttori di festival e teatri ticinesi, vallesani e lombardi. Per la Lombardia prenderanno parte al progetto LAB121 e ÒYES, giovani compagnie lombarde già selezionate nell'ambito di NEXT ed. 2017/2018. Gli spettacoli Ritratto di donna araba che guarda il mare e Io non sono un gabbiano saranno ospitati nei Cantoni Ticino e Vallese nella prossima stagione.

La commissione
Teatro Martinitt, Manifatture Teatrali Milanesi, Festival Milano Oltre, Teatro Elfo Puccini /Lombardia
OH! Festival, Hik et nunk festival /Vallese
LuganoInscena, FIT Festival, Territori Festival, Teatro Sociale /Ticino

Le 7 compagnie selezionate
COLLETTIVO INGWER, AZIMUT Princesses Karaoke /Ticino
ALPENFELT Il processo per l'ombra dell'asino /Ticino
HÉROS FOURBOS Tiempos /Vallese
COCOONDANCE Momentum /Vallese
COURANT D'CIRQUE Plasma /Vallese
LAB121 Ritratto di donna araba che guarda il mare /Lombardia
ÒYES Io non sono un gabbiano /Lombardia


RITRATTO DI DONNA ARABA CHE GUARDA IL MARE ph Marco D'Andrea 



IO NON SONO UN GABBIANO ph Angelo Maggio

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.