Logo

Vito Crimi: “La pirateria uccide creatività e posti di lavoro”

Il senatore e sottosegretario all’editoria Vito Crimi (M5S) dichiara: “ho incontrato i rappresentanti della Fapav. Con il Segretario Generale Federico Bagnoli Rossi abbiamo approfondito il tema della tutela della creatività e delle opere, della proprietà intellettuale e del diritto d'autore, con particolare riferimento alla produzione audiovisiva e alla pirateria. 

In Italia oggi è allarmante il fenomeno delle "Iptv", che trasmettono illegalmente i contenuti di canali tv in streaming su internet. Con tanto di decoder pirata che consente la ricezione del segnale. Si stima che in Italia circa 2 milioni di persone utilizzino questa forma di pirateria. Dietro tutto questo c'è una mentalità criminale, e molto spesso a tirare le redini è proprio la criminalità organizzata. Gli effetti della pirateria sono disastrosi, non solo per le imprese ma anche l'intera economia italiana: una recente indagine IPSOS ha evidenziato mancati incassi per oltre 600 milioni di euro, un danno complessivo stimato in oltre 1 miliardo di euro e 5.700 posti di lavoro andati in fumo. Dinnanzi a questa deriva, la condanna, la repressione e la punizione servono fino ad un certo punto. In questo mare di film, canzoni e contenuti multimediali rubati, non dobbiamo soltanto perseguire e punire, ma anche far comprendere gli effetti e i danni provocati da chi si rende complice dell'illegalità diffusa. Perché ogni volta che si compie un atto di pirateria, c'è un'industria, quella audiovisiva, che viene colpita gravemente. E perde pezzi. Ci sono aziende e imprese che arrivano a chiudere per la riduzione del fatturato, lavoratori che perdono il lavoro, idee e creatività distrutte, bruciate, azzerate (...) Non fidiamoci di chi diffonde a prezzo ribassato o addirittura gratuitamente ciò che appartiene ad altri, la loro proprietà intellettuale e il frutto del loro lavoro. È nostro dovere valorizzare un'industria che da voce alla creatività di artisti e autori. È nostro dovere difendere le tante professionalità che ogni giorno ci lavorano e l'aiutano a crescere. Non fidiamoci di chi la sta distruggendo. Diventiamo complici dei creativi, non dei pirati. 

(Fonte: Cinenotes)

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.